Villa Luisa in festa

<<Ti è piaciuta la giornata di oggi?>>
<<Sì, molto.>>
<<Cosa ti è piaciuto di più?>>
<<Abbiamo fatto una festa dando dei soldi a dei disabili ospiti nella Villa Luisa, per fare in modo che stiano meglio. Quelli della squadra hanno fatto tutto per loro. Grazie al loro grande cuore per lo sport, sono riusciti a donare dei soldi per i loro bisogni.>>

Questa è la risposta di Andrea, il figlio di un associato del Team, che ha capito da solo l’importanza del gesto che è stato compiuto in una bella domenica di giugno. 

Un bambino non sa che bisognerebbe dire “persone con disabilità”, perché non è ancora avvezzo ai formalismi imposti dalla società, ma con parole sue (tutte) ha capito al volo il senso di quello che succedeva attorno a lui. Ha raccontato anche che il sindaco Emanuele Pozzoli, il nuovo eletto di Besana Brianza, si è fatto fotografare insieme alla squadra quando ha sentito che si promuoveva lo sport tra i giovani e si faceva del bene a chi ne aveva bisogno.
Andrea ha chiesto un prestito alla mamma per comprare un orsacchiotto di peluche (uno dei tanti donati dal vice presidente, per la causa), oltre a dei braccialetti che ha poi regalato ai suoi genitori. Ha detto che “tanto i soldi vanno a Villa Luisa, non li sprechiamo mica”.

Da genitore, mi sono commosso.
Perché se un bambino di 9 anni ha capito da solo e in un modo così lampante, perché noi della HVCT abbiamo dedicato il nostro tempo a quelle persone, in quel posto, significa che abbiamo portato il messaggio a chiunque abbia sentito parlare di noi. E lo facciamo da sempre. Siamo orgogliosi di noi stessi e di chi ci supporta. A loro siamo grati.
Abbiamo fatto capire che riusciamo a creare qualcosa di buono per i più giovani, per il posto in cui viviamo, creando legami con le generazioni future.
Quella di Domenica 9 giugno è stata una bella festa. In occasione della seconda edizione, il team si è riunito con altre associazioni per dare il via ad una pedalata benefica che ha visto protagonista la parte alta della Brianza. Pochi chilometri, giusto per non sentirsi in competizione, ma sufficienti per scambiarsi sguardi di serenità e sorrisi sinceri durante una tranquilla uscita domenicale, con la consapevolezza che, in fondo, si sta facendo qualcosa di buono per qualcuno.
Tutto qui.

Il forte acquazzone non ha impedito ai partecipanti di partire dopo una colazione ricca di dolci, brioches e cappuccini fumanti. Durante il percorso è successo praticamente di tutto, ma lo spirito goliardico ha prevalso anche su qualche tentativo di abbandono a causa del maltempo improvviso. Il sole, tornato dopo mezz’ora, ha però illuminato di nuovo i sorrisi dei partecipanti.
All’evento ha partecipato anche Marino Valtorta, Presidente del Comitato Provinciale FCI di Monza e Brianza.
A Villa Luisa, intanto, si facevano i preparativi per la sottoscrizione a premi organizzata dal Team. C’erano bancarelle e anche altre associazioni sportive, come quella del torneo nazionale di calcetto e un maneggio per ragazzini. Il parco di Villa Luisa, un enorme prato preparato dall’Associazione Nazionale Alpini per l’occasione, ha reso possibile anche il servizio di picnic approntato per le famiglie che volevano semplicemente godersi il pranzo al sacco, seduti sul prato. Bimbi che correvano, pony che si lasciavano accarezzare, biciclette ovunque. Bella storia, tante persone mai viste. Naturalmente non mancava la cucina e il servizio di ristorazione, che ha accontentato gusti e palati di ogni tipo con un menu variegato, adatto anche ai vegetariani.

La nostra missione è compiuta, ma già si parla della prossima e che vedrà protagonisti altri personaggi, altre storie da raccontare e risolvere. Chi ci conosce, sa che i sacrifici sono molti, poiché ognuno di noi ha famiglia, lavoro e, inoltre, i problemi di tutti i giorni non vanno mai in vacanza. Nonostante tutto, però, il GRANDE CUORE di questo team, così unico e speciale come quello di chi partecipa con dedizione e spontaneità ad ogni iniziativa, continua a crescere.
Correre per fare del bene ci piace, ci ripaga dai sacrifici, ci fa sentire utili, ci diverte. Noi siamo la HIGH VOLTAGE CYCLING TEAM di Seregno!